Quadri Materici – Stile personale

Quadri Materici – Stile personale, come concepisco i miei quadri

Per i quadri materici prediligo uno stile sobrio ma ben studiato dal punto di vista della composizione, delle texture, dei materiali e del colore.

Ad esempio quando divido il quadro in tre parti utilizzo una progressione geometrica in modo da ottenere una riduzione progressiva verso l’alto.

Chiaramente per i quadri materici moderni le texture realizzate con la spatola hanno particolare importanza.

Apparentemente sembrano casuali ma per ottenere un buon effetto bisogna ‘pensare’ la texture e procedere in modo controllato.

Infatti bisogna evitare effetti troppo caotici, casuali e grossolani.

Normalmente realizzo una texture più materica per la fascia inferiore e procedo mano a mano con una texture più delicata verso l’alto (Foto 1 e 2).

 

Quadri materici stile personale
Foto 1

 

Quadri materici stile personale
Foto 2

Quindi penso ai colori delle varie parti del quadro che dovranno essere diversi ma contemporaneamente ben armonizzati ( vedere questo articolo ).

Mi piace ottenere differenti sfumature di colore tramite velature, sovrapposizioni irregolari di colore ed effetti particolari tipo madreperla.